Ogni tanto le situazioni esigono che si inverta la rotta, ed è giusto cambiare. È successo anche a CasArché e alla costruzione che originariamente era: l’edificio infatti ospitava già dei bagni e dei servizi igienici ideati su misura per un diverso tipo di struttura. Ma di CasArché sono ben diverse, e i nostri architetti l’hanno fin da subito intuito.

Il lavoro nei nuovo bagni di CasArché

Il lavoro nei nuovo bagni di CasArché

Lo studio di architettura 23bassi ha saputo creare coerenza tra le direzioni di protocollo, la burocrazia da seguire nella creazione dei servizi igienici e le esigenze dei bimbi che dovranno utilizzare con le loro mamme quei bagni quotidianamente, in modo che i cambiamenti apportati siano del tutto rispettosi delle norme della Asl.

Una casa piena di bimbi non può che essere creata su misura per loro, e così è stato anche per CasArché!

CasArché sarà protezione e sarà casa per coloro che ci vivranno: tutto il progetto di costruzione è finalizzato a realizzare quei principi di accoglienza, benessere e convivialità che caratterizzano questa progettualità dall’inizio.

“Ciò che spinge la creazione di CasArché, infatti, non è il gusto estetico del progetto architettonico, ma la funzionalità della struttura. CasArché deve fare star bene” ci dice Chiara, uno dei nostri architetti. Ed è proprio quello che, con l’impegno e la determinazione di tutti, accadrà.